Home / Media / -Intervista-Omicidio Noemi Durini, la criminologa Bruzzone: “Faida familiare, ecco cosa ha scatenato la tragedia”

-Intervista-Omicidio Noemi Durini, la criminologa Bruzzone: “Faida familiare, ecco cosa ha scatenato la tragedia”

Intervista sul caso: Omicidio Noemi Durini, la criminologa Bruzzone: “Faida familiare, ecco cosa ha scatenato la tragedia”

“Questo omicidio si doveva evitare, c’erano tutti gli ingredienti per ipotizzare una tragica fine. Cos’altro doveva fare Lucio? Una richiesta bollata in cui annunciava l’omicidio?”, inizia così l’intervista alla criminologa Roberta Bruzzone sul caso di Noemi Durini, uccisa dal fidanzato di 17 anni in Puglia. “Siamo davanti ad un’evoluzione maligna del femminicidio in cui sullo sfondo c’è una sorta di faida familiare” ha aggiunto la Bruzzone, ai microfoni di Fanpage.it, che non ha risparmiato critiche ai familiari di lui. “Nell’intervista di ‘Chi l’ha visto?’ sembra di assistere ad una messinscena, probabilmente il padre di lui alcune informazioni le aveva già” ha concluso.

 

 

 Fonte: Fanpage.it