Home / Media / On line il nuovo sito internet dedicato al libro “Delitti allo specchio”

On line il nuovo sito internet dedicato al libro “Delitti allo specchio”

Da oggi e’ on line anche il sito internet dedicato al nuovo libro Delitti allo specchio, per saperne di più….

https://delittiallospecchio.it

La collana dove verranno affrontati, di volta in volta, coppie di casi per molti aspetti simili: omicidi tra ragazzi, femminicidi, infanticidi etc. Questo tipo di narrazione permetterà di comprendere, al di là della singola vicenda, alcuni degli elementi chiave che caratterizzano le diverse tipologie di crimine. Il tutto allo scopo ultimo di rendere giustizia e dignità alle vittime.

 

“Quando il “sistema Giustizia” fallisce il peso di quel fallimento, in fondo in fondo, ricade un po’ su tutti noi.

Allora non ci resta che raccontare queste storie nella maniera più “vera e spietata” possibile, per rendere un ultimo e doveroso tributo al ricordo delle vittime.

Al di là di ogni ragionevole dubbioè un posto piuttosto impervio, difficile da raggiungere senza faticare. Ed è proprio lì che vi porteremo.

Il mio nuovo libro: in uscita il 31 agosto e puoi già ordinarlo in tutte le principali librerie.

In formato cartaceo ed eBook

 

«Chiara e Meredith non si conoscevano e probabilmente, se anche la vita fosse stata con loro più generosa, se avessero potuto evitare l’ineludibile destino di morte che le attendeva, a tradimento, in un giorno qualunque, non si sarebbero mai incontrate. Eppure le vicende che, loro malgrado, le hanno viste protagoniste hanno davvero tanto in comune. Due storie per molti versi speculari. Due giovani ragazze proiettate verso il futuro, due vite spezzate apparentemente molto diverse, almeno fino a quell’atroce, quanto precoce epilogo. Appartengono a loro le prime immagini che si riflettono l’un l’altra in questo labirinto di specchi nel quale entreremo per cercare di fare chiarezza su due degli episodi più neri della cronaca del nostro Paese.

Torneremo sulla scena del crimine, ripercorreremo le indagini svolte analizzando i fatti in modo oggettivo, depurandoli dalle scorie delle false insinuazioni e delle (troppe) parole buttate al vento. E cercheremo di spiegare perché, talvolta, alcune scelte processuali sono scelte obbligate per tentare di porre rimedio alle inevitabili conseguenze di clamorosi errori investigativi, così come certe condanne o certe assoluzioni possono essere “giuste” anche se lasciano dubbi e non rispecchiano in pieno la realtà dei fatti».