Home / Archive by Category "Media" (Page 24)

Archives

Fedeltà, interviene la criminologa Bruzzone: “Sdoganarla dalla coppia è molto pericoloso”

Intervista del 26 febbraio 2016 Fedeltà, interviene la criminologa Bruzzone: “Sdoganarla dalla coppia è molto pericoloso” “Pericoloso svincolare il concetto di fedeltà e di rispetto anche dal punto di vista giuridico”. Non ha dubbi Roberta Bruzzone, criminologa, analizzando dall’ottica della sua professione l’effetto ddl Cirinnà sul punto specifico e il ddl appena depositato in Senato per cancellare lo stesso concetto dal codice civile. Nella conversazione con Intelligonews ne spiega le ragioni aprendo uno spaccato anche sulla sua esperienza personale. In base alla sua esperienza è giusto o no cassare il concetto di fedeltà da una legge come avvenuto per il ddl Cirinnà? «Credo che il concetto di fedeltà e in particolare quello di rispetto sia alla base di un rapporto affettivo. Il concetto di fedeltà è…

Gloria Rosboch, Roberta Bruzzone: “Perché Gabriele ricorda i profili di serial killer internazionali”

Intervista del 22 febbraio 2016 Gloria Rosboch, Roberta Bruzzone: “Perché Gabriele ricorda i profili di serial killer internazionali” “Il profilo criminologico di questo ragazzo mi ricorda quelli analoghi di serial killer internazionali che circuivano la loro vittime – sempre persone fragili -, prima derubandole, poi uccidendole”. Così Roberta Bruzzone, criminologa, traccia l’identikit di Gabriele De Filippi accusato dell’omicidio della ex prof Gloria Rosboch. Nella conversazione con Intelligonews svela un elemento finora inedito: “Non mi risulta che a livello di truffe, la Rosboch sia stata la prima”. Da criminologa, che profilo traccerebbe di Gabriele De Filippi?  «Descriverei una persona con problematiche molto importanti, non tali da inficiare la propria capacità criminale. In sostanza, una persona con caratteristiche personologiche decisamente inquietanti perché stando a quello che è emerso dalla…

Loris, Bruzzone: “Dietro la decisione di indagare il nonno credo ci sia dell’altro”

Intervista del 18 febbraio 2016 Loris, Bruzzone: “Dietro la decisione di indagare il nonno credo ci sia dell’altro” “Dietro la decisione di indagare il nonno di Loris credo ci sia dell’altro: la procura forse ha elementi per i quali disporre ulteriori accertamenti rispetto alle dichiarazioni di Veronica Panarello”. E’ una chiave di lettura che Roberta Bruzzone, criminologa, spende per analizzare le novità di una vicenda complessa oltrechè drammatica. Nella conversazione con Intelligonews, sul piano investigativo focalizza la sua attenzione sulla presunta relazione suocero-nuora, rivelata dalla stessa Panarello ai magistrati, per leggere tutta la vicenda in controluce. Il nonno di Loris sarebbe indagato dopo le rivelazioni di Veronica: atto dovuto o può esserci dell’altro sul fronte investigativo? «Credo ci sia dell’altro. La procura può decidere o meno…

Donna incinta data alle fiamme, così la criminologa Bruzzone ci spiega l’attentato

Intervista del 02 febbraio 2016 Donna incinta data alle fiamme, così la criminologa Bruzzone ci spiega l’attentato “Siamo di fronte a una modalità esecutiva spaventosa e a un’ipotesi di reato gravissima; dal mio punto di vista qui non è semplicemente riconducibile nell’alveo delle lesioni gravissime, bensì si può configurare come tentato omicidio pluriaggravato. Speriamo di no, ma se la donna non dovesse sopravvivere, si aggiungerebbero una serie di aggravanti che potrebbero portare anche a una condanna all’ergastolo”. Così la criminologa Roberta Bruzzone ha parlato di quanto accaduto a Pozzuoli. Un uomo infatti avrebbe dato fuoco alla compagna incinta al culmine di una lite, probabilmente esplosa per motivi di gelosia, usando una bottiglia di alcol, davanti la loro abitazione, a Pozzuoli (Napoli), per poi scappare finendo la…

Rudy Guede in tv, Bruzzone: “Uomo cambiato, ma vi spiego cosa non mi convince”

Intervista del 22 gennaio 2016 Rudy Guede in tv, Bruzzone: “Uomo cambiato, ma vi spiego cosa non mi convince” Se Rudy Guede, l’unico condannato per la morte della giovane per concorso in omicidio non ha impugnato l’arma del delitto, chi ha ucciso Meredith nel 2007? Guede ha parlato nella serata di ieri, 21 gennaio, in un’intervista rilasciata in esclusiva al programma televisivo di Rai Tre, “Storie maledette”. Il ragazzo sta scontando la pena a sedici anni di reclusione per concorso in omicidio, mentre gli altri due protagonisti della vicenda, Amanda Knox e Raffaele Sollecito, sono stati scagionati da ogni accusa.IntelligoNews ne ha parlato con la nota criminologa Roberta Bruzzone. Ieri ha visto il programma? “Sì”. Qual è la sua impressione? “Non le nascondo che conoscendo la…

Omicidio Meredith, Bruzzone: “Posizione di Guede incontestabile. Tre casi “noti” con più lacune”

Intervista del 18 gennaio 2016 Omicidio Meredith, Bruzzone: “Posizione di Guede incontestabile. Tre casi “noti” con più lacune” Intervistata da Intelligonews, la criminologa Roberta Bruzzone commenta le parole di Rudy Guede, anticipate dai giornali, in riferimento all’intervista rilasciata alla giornalista Franca Leosini che andrà in onda giovedì sera a Storie Maledette. Rudy Guede parla per la prima volta del delitto Meredith. La giornalista racconta di una “persona preparata con un linguaggio elegante, ben diversa dal ladruncolo che è stato descritto”. Cosa ne pensa? «Questo significa che l’esperienza carceraria (attualmente Guede è detenuto a Viterbo ndr) gli ha fatto un gran bene. Mi fido ciecamente di quello che dice Franca Leosini che conosco ed è una delle migliori giornaliste di cronaca nera. Sono molto curiosa di vedere…

Roberta Bruzzone su Ashley: “Se la morte è asfittica il senegalese mente. Ma non è gioco erotico”

Intervista del 14 gennaio 2016 Roberta Bruzzone su Ashley: “Se la morte è asfittica il senegalese mente. Ma non è gioco erotico” “Come volevasi dimostrare: abbondanti tracce e i filmati delle telecamere hanno inchiodato il killer di Ashley”. L’arresto del senegalese accusato di aver ucciso la ragazza americana trovata cadavere nella sua casa a Firenze, non sorprende più di tanto Roberta Bruzzone, criminologa, che proprio ieri nell’intervista a Intelligonews aveva previsto la chiusura rapida del caso legato a motivi passionali. Oggi torna su quell’analisi evidenziando anche il ruolo fondamentale delle telecamere di sorveglianza ai fini investigativi: “Qui la privacy non c’entra nulla”. La svolta nelle indagini sul delitto di Firenze conferma la lettura che a Intelligonews aveva dato giusto ieri: motivi passionali? «Assolutamente sì: ci sono abbondanti…

Ashley, Bruzzone: “Delitto d’impeto. Non cercherei lontano dalla sua cerchia”

Intervista del 12 gennaio 2016 Ashley, Bruzzone: “Delitto d’impeto. Non cercherei lontano dalla sua cerchia” “Probabile delitto d’impeto che potrebbe rientrare nella sfera dei delitti passionali”. E’ la prima cornice che Roberta Bruzzone, criminologa, traccia attorno all’omicidio di Ashley Olsen, trentacinquenne americana, uccisa a Firenze nel suo appartamento. Nella conversazione con Intelligonews, analizza gli elementi finora emersi. Che idea si è fatta sulla morte di Ashley Olsen? «Dal punto di vista delle caratteristiche vittimologiche e da quanto finora emerso sia sulla dinamica omicidiaria che per tipologia di delitto, pare si tratti di un delitto di impeto e dal mio punto di vista depongono per un approfondimento del livello di conoscenza tra vittima e carnefice che tuttavia parrebbe rientrare nella sfera dei motivi passionali, forse un tradimento…

1 22 23 24