Home / Media / Archive by Category "Collaborazioni" (Page 11)

Archives

Omicidio Meredith, Bruzzone: “Posizione di Guede incontestabile. Tre casi “noti” con più lacune”

Intervista del 18 gennaio 2016 Omicidio Meredith, Bruzzone: “Posizione di Guede incontestabile. Tre casi “noti” con più lacune” Intervistata da Intelligonews, la criminologa Roberta Bruzzone commenta le parole di Rudy Guede, anticipate dai giornali, in riferimento all’intervista rilasciata alla giornalista Franca Leosini che andrà in onda giovedì sera a Storie Maledette. Rudy Guede parla per la prima volta del delitto Meredith. La giornalista racconta di una “persona preparata con un linguaggio elegante, ben diversa dal ladruncolo che è stato descritto”. Cosa ne pensa? «Questo significa che l’esperienza carceraria (attualmente Guede è detenuto a Viterbo ndr) gli ha fatto un gran bene. Mi fido ciecamente di quello che dice Franca Leosini che conosco ed è una delle migliori giornaliste di cronaca nera. Sono molto curiosa di vedere…

Roberta Bruzzone su Ashley: “Se la morte è asfittica il senegalese mente. Ma non è gioco erotico”

Intervista del 14 gennaio 2016 Roberta Bruzzone su Ashley: “Se la morte è asfittica il senegalese mente. Ma non è gioco erotico” “Come volevasi dimostrare: abbondanti tracce e i filmati delle telecamere hanno inchiodato il killer di Ashley”. L’arresto del senegalese accusato di aver ucciso la ragazza americana trovata cadavere nella sua casa a Firenze, non sorprende più di tanto Roberta Bruzzone, criminologa, che proprio ieri nell’intervista a Intelligonews aveva previsto la chiusura rapida del caso legato a motivi passionali. Oggi torna su quell’analisi evidenziando anche il ruolo fondamentale delle telecamere di sorveglianza ai fini investigativi: “Qui la privacy non c’entra nulla”. La svolta nelle indagini sul delitto di Firenze conferma la lettura che a Intelligonews aveva dato giusto ieri: motivi passionali? «Assolutamente sì: ci sono abbondanti…

Ashley, Bruzzone: “Delitto d’impeto. Non cercherei lontano dalla sua cerchia”

Intervista del 12 gennaio 2016 Ashley, Bruzzone: “Delitto d’impeto. Non cercherei lontano dalla sua cerchia” “Probabile delitto d’impeto che potrebbe rientrare nella sfera dei delitti passionali”. E’ la prima cornice che Roberta Bruzzone, criminologa, traccia attorno all’omicidio di Ashley Olsen, trentacinquenne americana, uccisa a Firenze nel suo appartamento. Nella conversazione con Intelligonews, analizza gli elementi finora emersi. Che idea si è fatta sulla morte di Ashley Olsen? «Dal punto di vista delle caratteristiche vittimologiche e da quanto finora emerso sia sulla dinamica omicidiaria che per tipologia di delitto, pare si tratti di un delitto di impeto e dal mio punto di vista depongono per un approfondimento del livello di conoscenza tra vittima e carnefice che tuttavia parrebbe rientrare nella sfera dei motivi passionali, forse un tradimento…

1 9 10 11